International Image Interoperability Framework logo
Libri Antichi

N 126 sup. (gr. 551)

Pubblicazione: 1494-1500

Descrizione fisica: cart.; mm 205 x 143; ff. I + 1-21 + I-II

Data:1494-1500

Lingua: Greco classico (fino al 1453) (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Nota:
  • Concorrono alla datazione proposta il fatto che l'Oratio risalirebbe agli inizi del 1494, la presenza nel ms. di una filigrana - la sola - simile a Briquet, "oiseau" 12152 (Napoli, 1495), le annotazioni di Giorgio Mosco, attestato per la prima volta in Italia nel 1499, a Venezia. Sul f. Iv ant. un'annotazione dichiara l'ultimo possessore del ms. prima dell'ingresso in Ambrosiana e il contenuto: I.V. Pinelli / Petri Bembi ad Venetos [ep(istu)la canc. post Venetos] / oratio, qua hortatur, ut Graecis litteris / faveant. Al centro dello stesso foglio la vecchia segnatura T, ricevuta all'ingresso in Ambrosiana; circa il modo di segnare i mss. agli inizi della Biblioteca C. Pasini, Antichi cataloghi manoscritti dei codici della Biblioteca Ambrosiana, «Aevum», 69 (1995), pp. 665-695: 674, 677.
  • A. Pertusi, L'Umanesimo greco dalla fine del secolo XIV agli inizi del secolo XVI, in Storia della cultura veneta, a cura di G. Arnaldi - M. Pastore Stocchi, III: Dal primo Quattrocento al Concilio di Trento, I, Vicenza, Neri Pozza Editore, 1980, pp. 183 n. 24, 185-186 n. 30, tavv. 18-19; Pietro Bembo, Oratio pro litteris graecis, edited by N.G. Wilson, Messina, Università degli Studi. Centro interdipartimentale di studi umanistici, 2003 (Quaderni di filologia medievale e umanistica, 5), pp. 12, 13-17, tavv. III-IV; C. Pasini, Bibliografia dei manoscritti greci dell'Ambrosiana (1857-2006), Milano, Vita e Pensiero, 2007 (Bibliotheca erudita, 30), p. 288; M. Danzi, Pietro Bembo, in Autografi dei letterati italiani. Il Cinquecento, I, a cura di M. Motolese - P. Procaccioli - E. Russo. Consulenza paleografica di A. Ciaralli, Roma, Salerno Editrice, 2009 (Pubblicazioni del «Centro Pio Rajna»), pp. 47-65: 51 n° 56.
  • Il ms. entrò in Ambrosiana nel 1609 colla biblioteca di Gian Vincenzo Pinelli. Circa le vicende di questo "fondo" e il suo arrivo a Milano R. Ferro, Per la storia del fondo Pinelli all'Ambrosiana. Notizie dalle lettere di Paolo Gualdo, in Tra i fondi dell'Ambrosiana. Manoscritti italiani antichi e moderni (Milano, 15-18 maggio 2007), a cura di M. Ballarini - G. Barbarisi - C. Berra - G. Frasso, I, Milano, Cisalpino, 2008 (Quaderni di Acme, 105), pp. 255-288, con ulteriore bibliografia.
Risorse esterne:

Nomi: (Copista, scriba) (Annotatore) (Possessore precedente)

Soggetti:

Dati generali (100)
  • Tipo di data: data incerta
  • Data di pubblicazione: 1494-1500
  • N 126 sup.