International Image Interoperability Framework logo
Libri Antichi

E 9 sup.

Pubblicazione: sec. 13. ex.-14. in.

Descrizione fisica: cart.; mm 173 x 130; ff. I s.n., I-III, 1-103, 103a, 104-108, 109bis, 109-170, 170a, 171-190, I s.n.

Data:1289-1310

Lingua: Greco classico (fino al 1453) (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Comprende: 37 titoli Mostra elenco Mostra in ricerca
Nota:
  • Il cod. raccoglierebbe testi atti a difendere le posizioni della gerarchia ecclesiastica contro gli Arseniti e potrebbe essere stato composto per le riunioni che negli anni 1289-1310 videro le parti tentare una riconciliazione; verisimile il lavoro sia avvenuto al monastero di San Giovanni Prodromo di Petra: G. TURCO, La Diatheke del fondatore del monastero di S. Giovanni Prodromo in Petra e l'Ambr. E 9 sup., «Aevum», 75 (2001), pp. 327-380: 332-334. Ιl monokondylion ὁ σκευοφύλαξ Σερρῶν vergato ripetutamente nella metà inferiore del f. 175v e sul f. 176r, lasciati bianchi alla copia, testimonierebbe la presenza del ms. a Serre, forse in un monastero e potrebbe darsi San Giovanni Prodromo sul Meneceo, che nei dintorni era il principale; monokondylion e prove di calamo sempre sul f. 176r e vergate forse contestualmente si lasciano datare al sec. XIV; TURCO, La Diatheke, pp. 334-338.
  • Per la numerazione dei fogli ci si attiene a quella a matita nell'angolo superiore esterno del recto, non a quella impressa a inchiostro nell'angolo inferiore esterno dello stesso recto; il f. 109bis, di cui resta solo una striscia prossima alla piega, è stato reso pari alle dimensioni del cod. incollandovi una carta nell'ultimo restauro e porta numerazione a matita nell'angolo inferiore esterno. Al f. Iv la nota di Giorgio Longo "Iosephi Flavii historia, nec non et etiam [sic, ut vid.] Canones Ecclesiastici. Ins."; al f. IIr quella di Giuseppe Antonio Sassi "Iosephi Flavii Historia et Canones Ecclesiastici. E.9.", cui di recente è stato aggiunto "sup." Le vecchie segnature dell'Ambrosiana "T" e "T.89." rispettivamente al f. Iv sotto l'annotazione di Longo e nel marg. inf. di f. 1r.
  • Sulla controguardia anteriore l'annotazione "E. 9 sup. Restaurato a Grottaferrata il 25 aprile 1953."; sulla posteriore l'etichetta del Gabinetto di restauro.
  • Non si conosce la provenienza ultima del cod., che si trova in Ambrosiana sin dai primi tempi della biblioteca, come provano le vecchie segnature sui ff. Iv e 1r, e la sua presenza nell'indice dei codd. greci della Biblioteca (Ambr. Z 34 inf.) redatto da Giorgio Longo e datato 1612; TURCO, La Diatheke, p. 328 n. 5. Circa il modo di segnare i mss. agli inizi dell'Ambrosiana C. PASINI, Antichi cataloghi manoscritti dei codici della Biblioteca Ambrosiana, «Aevum», 69 (1995), pp. 665-695: 674, 677.
  • C. PASINI, Bibliografia dei manoscritti greci dell'Ambrosiana (1857-2006), Milano, Vita e Pensiero, 2007 (Bibliotheca erudita, 30), p. 236.
Risorse esterne:

Nomi: (Vidit) (Vidit)

Soggetti:

Dati generali (100)
  • Tipo di data: data incerta
  • Data di pubblicazione: 1289-1310
Manoscritti (149)
  • Supporto del libro: carta
  • Illustrazioni: iniziali ornate — rubriche — vignetta o fregio ornamentale
  • Forma: codice
  • Stato di conservazione del libro: usurato — incompleto
  • Presenza di postille:
  • E 9 sup.