Incredulità di San Tommaso
Incisione (stampa)

Pasqualini, Giovanni Battista (1585 ca.-1634 ca.)

Incredulità di San Tommaso

Descrizione fisica: Foglio: mm 253x282; rifilata oltre l'impronta

Data: - -1621

Lingua: Latino (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nota:
  • La stampa è l'unica, tra quelle eseguite da Pasqualini, che non riproduce l'originale in controparte. Il motivo è da ricondurre alla necessità di dover seguire fedelmente il testo biblico. Il dipinto tradotto era stato realizzato da Guercino, con il suo pendant raffigurante la Cattura di Cristo, agli inizi del 1621, poco prima della partenza per Roma (Mahon 1968 Dipinti, pp. 103-107). L'incisione venne invece eseguita durante il soggiorno romano insieme a quella della Cattura di Cristo, di cui però l'Ambrosiana non conserva alcun esemplare.
  • Nel margine inferiore: «Per Ill.mi ac Ad mod.m R.D.D. Nicolao Cyeno Canonico Centensi nec non Sacro S.ae Inq.nis Vica.o Vigilantiss.o / Deuotiss. Seruus Ioannes Baptista Pasqualinus D. D. - Io. Franciscus Centensis Inu, Romae Superiorum permissu 1621». Sul verso a matita nell'angolo superiore destro: «9»; nell'angolo inferiore sinistro il timbro della Biblioteca Ambrosiana; a destra una scritta a inchiostro bruno tagliata. La mano del santo a sinistra è stata ricalcata sul verso con matita rossa leggera.
  • Discreto stato di conservazione. Presenza di filigrana.
  • Mahon 1968, Dipinti pp. 103-104; Bagni 1988, n. 33; Gozzi (a cura di) 1996, n. 13; Spadaccini 2010 n. 6

Nomi: (Artista) (Incisore)

Soggetti:

Dati generali (100)
  • Tipo di data: data di dettaglio
  • Data di pubblicazione: 1621
Grafica (116)
  • Indicazione specifica del materiale: incisione o specifico procedimento grafico (stampa)
  • Materiale del supporto principale: carta
  • Colore: bianco e nero
  • Stampe: tecniche: incisione a bulino
  • Incs.7147